Logo dell'ateneo

Science and technology for population health and wealth

Corso di Laurea magistrale

Il concetto di salute è oggi generalmente inteso non solo come assenza di malattia ma come uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale. Partendo da questo concetto, il nuovo corso di laurea, che tiene conto della complessità della persona nella sua globalità, intende comporre e costruire le conoscenze con le quali formare un'innovativa figura professionale di respiro internazionale, che focalizzi le proprie attività sulla salute e sul benessere delle persone nell'ambiente. Tutto ciò può essere possibile grazie all'integrazione dei saperi e degli ambiti culturali, medico/biologici, scientifico/tecnologici, economico/giuridici del nostro Ateneo, oltre che dalla collaborazione con gli ambienti scientifici, sanitari, industriali, economici, sociali e istituzionali presenti sul territorio nazionale e internazionale.

Marco Presta, Università degli Studi di Brescia
PERCHÉ STUDIARE SCIENCE AND TECHNOLOGY FOR POPULATION HEALTH AND WEALTH ALL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA?
  • Il corso include l’analisi e lo studio di fondamentali aspetti nutrizionali, tecnologici, socioeconomici e ambientali e fornisce conoscenze approfondite nell’ambito dei settori emergenti delle scienze motorie e del benessere.
  • Permette al laureato di interfacciarsi con specialisti del settore nell’elaborazione e nello sviluppo di attività di ricerca di base e applicata.
  • Offre la possibilità e la capacità, nell’ambito delle tematiche inerenti la salute e il benessere della popolazione, di utilizzare in modo professionale la lingua inglese in Italia e all'estero.
  • Presupposto e fattore qualificante del percorso formativo è lo sviluppo di conoscenze atte a promuovere una maggiore consapevolezza nell’uso della strumentazione tecnica a supporto della valutazione o del monitoraggio dello stato di salute.
  • L’azione formativa è integrata con conoscenze di base delle principali tecniche della strumentazione diagnostica e dei sensori per la misura dei segnali biomedici, delle tecniche informatiche per l’elaborazione e l’archiviazione (anche in relazione alla attuale legislazione inerente il trattamento dei dati sensibili) dei segnali biomedici, nonché con conoscenze specifiche sui più recenti sistemi di riabilitazione.
  • Nelle attività di formazione si affrontano specifiche tematiche biotecnologiche relative alle aree emergenti nello studio della genetica (fattori genetici di rischio), del metabolismo (metabolomica), del rapporto con la flora batterica commensale (microbioma) e della sicurezza alimentare.

Modalità di ammissione: Test selettivo

Durata: 2 anni

Frequenza: Libera

Sede: Brescia

SBOCCHI PROFESSIONALI

In base alla professionalità acquisita con il conseguimento della laurea triennale, i laureati magistrali potranno dedicarsi alla progettazione e al coordinamento tecnico di programmi locomotori e nutrizionali, nonché all’organizzazione e realizzazione di programmi di prevenzione primaria presso: Enti pubblici, Strutture pubbliche e private per anziani o di sostegno alle persone ipomobili, oppure attive nell’ambito del benessere (inclusi centri benessere associati a strutture alberghiere, sanitarie e termali), Strutture di detenzione e rieducazione; Associazioni di volontariato e Associazioni “no profit”. Potranno anche assumere il ruolo di responsabili e operatori di strutture e servizi finalizzati alla promozione ed al mantenimento del benessere e dei corretti stili di vita della popolazione, in modo indipendente oppure coadiuvando personale sanitario.

PROSEGUIRE GLI STUDI

Master di II livello, Dottorati di ricerca e Scuole di specializzazione di area