Logo dell'ateneo

Ingegneria Gestionale

Corso di Laurea
Perché studiare Ingegneria Gestionale all’Università degli Studi di Brescia?
  • Fornisce le conoscenze necessarie ad un ingegnere gestionale, professionista con un ventaglio di conoscenze particolarmente ampio, che utilizza per organizzare e gestire le aziende industriali e, in particolare, la produzione e la logistica, anche nella loro evoluzione verso la fabbrica intelligente.
  • Forma le capacità per intervenire sui processi produttivi, che sono processi complessi in cui risorse molto diverse cooperano per realizzare l’obiettivo dell’impresa: l’ingegnere gestionale è quindi un esperto di tecnologia e di economia, di logistica e di finanza, di organizzazione e di sicurezza.
  • Fa crescere negli allievi l’abilità a vedere i problemi aziendali in modo interdisciplinare, predispone a lavorare in team con tecnici e manager di diversa formazione, coniuga la visione logico-quantitativa dell’ingegnere con le esigenze pratico-applicative del manager industriale.
  • Prepara a cogliere in azienda, come imprenditore, dirigente o consulente, tutte le possibilità di miglioramento dei processi, di sviluppo dell’impresa, di crescita della competitività del territorio.
  • Permette di proseguire agevolmente gli studi nel corso di laurea magistrale in Ingegneria gestionale.

Modalità di ammissione: Test orientativo

Durata: 3 anni

Frequenza: Libera

Sede: Brescia

Sbocchi professionali

L’ingegnere gestionale trova impiego sia nelle piccole e medie imprese che costituiscono, con larga prevalenza, il sistema produttivo nazionale sia pure nelle grandi imprese e nelle aree di  eccellenza che connotano, in termini di qualità, il tessuto produttivo di riferimento. Contemporaneamente, vi sono ampie opportunità di occupazione nelle aziende di servizio e consulenza, nella Pubblica Amministrazione e nei settori strategici (ad esempio, energia, sanità e finanza).

Proseguire gli studi all'Università degli Studi di Brescia

Corso di laurea magistrale in Ingegneria gestionale