Logo dell'ateneo

Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni

Corso di Laurea
Perché studiare Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni all’Università degli Studi di Brescia?
  • Perché l’offerta formativa incontra le richieste di un territorio storicamente attento all’innovazione. Il corso di studi pone le basi per la costruzione di una professione nell’ambito della progettazione e fabbricazione di dispositivi, componenti, sistemi e infrastrutture di tipo elettronico, optoelettronico, e di telecomunicazione.
  • Per comprendere e applicare la moderna tecnologia elettronica che permette di realizzare sistemi sempre più complessi, miniaturizzati, intelligenti e a basso costo.
  • Per poter scegliere tra i percorsi “Elettronica e Strumentazione” e “Telecomunicazioni”. Il primo percorso è più orientato alla progettazione e gestione di sistemi elettronici per il controllo, la misura e l’automazione, il secondo percorso pone l’accento sugli apparati, i sistemi e le infrastrutture per l’acquisizione, l’elaborazione, e il trasporto delle informazioni.
  • Per poter accedere in modo naturale ai corsi di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica o in Communication Technologies and Multimedia o, alternativamente, entrare velocemente nel mondo produttivo al termine del primo triennio di studio.

Modalità di ammissione: Test orientativo

Durata: 3 anni

Frequenza: Libera

Sede: Brescia

Sbocchi professionali

Il laureato può operare nell’ambito della progettazione, dello sviluppo, dell’ingegnerizzazione, della produzione, dell’esercizio e della manutenzione di sistemi ed apparati elettronici per l’automazione, il controllo e l’acquisizione dell’informazione o di sistemi ed apparati di telecomunicazione, telemisure e telecontrollo.

Il corso di laurea prepara alle professioni di (Codifiche ISTAT):

  • Ingegneri elettronici (2.2.1.4.1).
  • Ingegneri in telecomunicazioni (2.2.1.4.3).

Profilo Elettronica e Strumentazione

Gli ambiti occupazionali tipici del laureato sono sia le aziende di progettazione/produzione di componenti e apparati elettronici sia le aziende che integrano tali sistemi nei propri manufatti o nelle proprie linee di produzione. Lo sbocco professionale è pertanto aperto verso le aziende operanti specificatamente nel settore elettronico e verso le aziende che della tecnologia elettronica fanno largo uso quali quelle operanti nei settori dell’automazione, delle macchine utensili, della moderna meccanica, della distribuzione e delle apparecchiature elettromedicali.

Profilo Telecomunicazioni

Gli ambiti occupazionali tipici del laureato sono sia le aziende di progettazione/produzione di componenti e apparati per le telecomunicazioni sia le aziende che integrano tali sistemi nelle proprie strutture produttive e di gestione. Lo sbocco professionale è pertanto aperto verso le aziende operanti specificatamente nel settore delle telecomunicazioni e verso le aziende che delle tecnologie di telecomunicazione fanno largo uso quali quelle operanti nei settori dell’automazione e dell’information technology.

Proseguire gli studi all'Università degli Studi di Brescia

Corso di laurea magistrale in Ingegneria elettronica; Corso di laurea magistrale in Communication Technologies and Multimedia (in inglese)