Logo dell'ateneo

Ingegneria Gestionale

Corso di Laurea magistrale

Nell’azienda che mi ha assunto seguo la pianificazione e, a breve, dovrò occuparmi anche dei processi logistici per ridurre i costi di trasporto. Lavorando nel team Supply Chain con altri tre ingegneri dobbiamo spesso  valutare l’uso delle risorse per ottimizzare la gestione. È un lavoro gratificante in cui applico i concetti visti studiando ed in cui sono stimolato a risolvere problemi complessi (anche se sto ancora imparando): sono molto ma molto soddisfatto!

Marco Alberti, Università degli Studi di Brescia (dalle email di giovani laureati magistrali in Ingegneria Gestionale)
Perché studiare Ingegneria Gestionale all’Università degli Studi di Brescia?
  • Il Corso di laurea magistrale in Ingegneria gestionale forma un ingegnere specialista nella progettazione e nella gestione delle aziende industriali e dei servizi capace di promuoverne la creazione, lo sviluppo, l’innovazione e l’internazionalizzazione - operando come imprenditore, dirigente o consulente - per garantirne la crescita nel lungo termine.
  • L’ingegnere gestionale interpreterà in modo integrato le attività aziendali ed i loro aspetti tipici e affronterà i problemi aziendali complessi con le tecniche quantitative necessarie. Infine saprà ideare ed utilizzare le leve tecnologiche, gestionali, organizzative e dell’”information & communication technology” come strumenti di innovazione e sviluppo.
  • Il Corso di laurea magistrale fornisce competenze che riguardano l’organizzazione e la gestione dell’intera azienda, dei suoi processi e della sua produzione. Aggiunge abilità trasversali (soft skills) professionalmente necessarie.
  • L’offerta formativa consente di personalizzare il percorso di studio in maniera assistita e offre ampie possibilità e stimoli per effettuare stage aziendali in Italia e all’estero e per sviluppare la tesi di laurea anche all’estero ed in lingua straniera.

Durata: 2 anni

Modalità di ammissione: Verifica dei requisiti curriculari e di personale preparazione, come definiti dal Regolamento didattico del corso di studi

Frequenza: Libera

Sede: Brescia

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il laureato magistrale in Ingegneria gestionale è una figura destinata primariamente a lavorare presso le aziende, in qualità di dipendente o consulente. La sua formazione, con un carattere di trasversalità estremamente ampia, gli conferisce la capacità di apprezzare l’intero ventaglio delle problematiche tipiche delle aziende e perciò lo rende particolarmente adatto a raggiungere posizioni di tipo dirigenziale o imprenditoriale. Nella sua attività professionale potrà occuparsi di: progettazione avanzata ed integrata dei sistemi aziendali, gestione di processi o strutture organizzative, ottimizzazione delle risorse, organizzazione e gestione aziendale, controllo di gestione, valutazione degli investimenti, gestione delle problematiche aziendali in campo ambientale e della sicurezza. In particolare sarà in grado di svolgere in
azienda (come imprenditore, dirigente o consulente) il ruolo di innovatore delle tecnologie, delle forme organizzative, dei modelli di attività (business) e delle
strategie, con l’obiettivo specifico di garantire nel lungo termine lo sviluppo e la crescita dell’azienda stessa.

PROSEGUIRE GLI STUDI

Master di II livello e Dottorati di ricerca