Logo dell'ateneo

Ingegneria Elettronica

Corso di Laurea magistrale
Perché studiare Ingegneria Elettronica all’Università degli Studi di Brescia?
  • I sistemi elettronici ormai si trovano ovunque,sia dove ci se ne rende facilmente conto come, ad esempio, telefoni cellulari, tablet e computer, sia in ambiti meno convenzionali come lampadine, vestiti e scarpe. Questo corso di studio fornisce gli strumenti per trasformare un’idea innovativa ed esclusiva in una realtà concreta e produttiva.
  • Per comprendere e applicare la moderna tecnologia elettronica che permette di realizzare sistemi sempre più complessi, miniaturizzati, intelligenti, a basso costo e connessi con il web.
  • Per poter progettare sia sistemi basati su componenti elettronici innovativi come circuiti integrati o sensori, sia assemblando e programmando dispositivi e sistemi esistenti.
  • Per poter accedere con successo al mondo del lavoro nel settore dell’elettronica moderna. Nonostante la crisi di questi ultimi anni, infatti, i laureati magistrali in Ingegneria Elettronica trovano lavoro nel settore velocemente, spesso ancora prima del conseguimento della laurea magistrale.

Durata: 2 anni

Modalità di ammissione: Verifica dei requisiti curriculari e di personale preparazione, come definiti dal Regolamento didattico del corso di studi

Frequenza: Libera

Sede: Brescia

SBOCCHI PROFESSIONALI

Gli ambiti professionali tipici per i laureati magistrali in Ingegneria elettronica sono quelli dell’innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, della ricerca di base e applicata, con particolare riferimento alla strumentazione elettronica di misura e controllo, ai sistemi di controllo dei processi, ai componenti elementari e/o complessi e ai sistemi integrati per l’elaborazione e il trattamento dei segnali elettrici.

PROSEGUIRE GLI STUDI

Master di II livello e Dottorato di ricerca