Logo dell'ateneo

Management

Corso di Laurea magistrale
Perché studiare Management all’Università degli Studi di Brescia?
  • Aiuta a sviluppare progressivamente le capacità di problem solving e a migliorare le conoscenze, le abilità e l’atteggiamento necessari per operare in ruoli manageriali e imprenditoriali nelle imprese industriali e di servizi o come consulenti aziendali.
  • Permette di scegliere tra un biennio formativo in lingua italiana e uno in lingua inglese, entrambi finalizzati a offrire allo studente una formazione in cui le conoscenze generali e funzionali sono integrate secondo la prospettiva propria di chi si prepara ad assumere ruoli manageriali.
  • Consente di acquisire un’effettiva specializzazione nell’ambito di una delle fondamentali aree funzionali del management aziendale: Finanza d’impresa, Marketing, Produzione-logistica. Queste conoscenze possono essere approfondite integrando nella formazione dello studente programmi internazionali e stage in Italia e all’estero.

Durata: 2 anni

Modalità di ammissione: Verifica dei requisiti curriculari e di personale preparazione, come definiti dal Regolamento didattico del corso di studi

Frequenza: Libera

Sede: Brescia

Sbocchi professionali

Il corso di laurea si propone di formare laureati magistrali in grado di operare in ruoli manageriali e imprenditoriali all’interno delle aziende o come professionisti in società di consulenza direzionale, finanziarie, di ricerche di mercato, di comunicazione e di logistica a seconda del curriculum frequentato.
Nello specifico l’inserimento professionale può avvenire:

  • nell’ambito della funzione Finanza aziendale delle imprese industriali e di servizi, consulenza inclusa; all’interno della funzione Marketing e/o Commerciale nelle varie classi di aziende, nella funzione aziendale preposta alla programmazione e al controllo della Produzione e della Logistica nelle imprese industriali, nonché nell’ambito delle varie classi di imprese nelle funzioni preposte alla gestione e alla movimentazione dei materiali;
  • in ruoli manageriali e imprenditoriali all’interno delle aziende aperte ai rapporti con l’estero, tanto in patria quanto nelle consociate estere, o come professionisti in società di consulenza sulle tematiche dell’internazionalizzazione delle imprese.
Proseguire gli studi

Master di II livello e Dottorati di ricerca